Il silenzio degli ulivi

È un giorno come tutti gli altri
il paradiso a un passo dall’inferno.
Gli uccelli, i santi
aprono le ali per non cadere nel fango.
Qualcuno spara
ma essi continuano a cantare.
Un giorno come tutti gli altri
il paradiso a un passo dall’inferno.

 

© Maria Raffaella Rossi –  Il silenzio degli ulivi

Commedie

L’estate declinava lenta

con i suoi tramonti dalle gambe corte.

Il paese era una bugia

e ogni vicolo uno spigolo pungente.

Qualche rumore qua e là

e qualche risata di domenica

svelavano un carnevale perenne.

L’estate declinava lenta

con i suoi cordogli dalle gambe lunghe.

Pochi i sederi incollati alle sedie

tanti i volti dagli occhi incavati

e i denti avariati.

© Maria Raffaella Rossi – Commedie

La descrizione dell’amore di Maria Raffaella Rossi

Quanto a questa quercia

che ho osservato in tutte le stagioni

posso dirti

che sta perdendo tutte le sue foglie

che io avevo contato.

Non sei venuto al mio appuntamento

quando volevo insegnarti a contare le stelle.

Vieni

ora posso insegnarti anche a numerare le foglie,

con la pazienza di chi sa

che dopo averle contate

il vento le porterà altrove …

Contare e ricontare

vedi

questo è amore.

©2015 Maria Raffaella Rossi – La descrizione dell’amore –