“MAFIA” di Maria Raffaella Rossi

Mafia-2010-Poesia visiva digitale- © Maria Raffaella Rossi

Ogni giorno assistiamo alla morte “anonima” di numerose persone. Il lavoro – nella sua semplicità – deve invitare il lettore a riflettere sul degrado della nostra società. Le “persone anonime” vittime delle ingiustizie, non hanno età, colori e sessi: ciò che li unisce è la disintegrazione dell’essere, la polverizzazione fisica, materiale e soprattutto morale. STOP al sangue versato senza colpe.

Maria Raffaella Rossi – © tutti i diritti riservati –

2 thoughts on ““MAFIA” di Maria Raffaella Rossi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...