Son devota a te di Maria Raffaella Rossi

Son devota a te per passione
lungi da me ogni tipo di tentazione.
Son devota a te non per l’amore
son devota a te solo per dolore.

Tu mi nutri come un verme sull’asfalto
e giochi con le mie pietre d’onice e di ambra
sconfinando tra il nord e il sud della bussola.

Son devota al tuo corpo per follia
imprigionata nel tuo smisurato museo
dove polvere sabbia e miseri stracci
hanno fatto di me la regina del tuo niente.

Maria Raffaella Rossi © Stagioni e Riti – ABEdizioni 2011

ROSA - FRANCO LONGO - Acquerello su carta 2012

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...