Boschi di Maria Raffaella Rossi

I miei odori si mescolavano
ai profumi del pino e della quercia
dove noi avevamo scambiato il nostro sangue
e prima ancora i pensieri perversi.

Il tuo odore era come resina appiccicosa.
Oggi sono un bosco
si può solo giocare a nascondino sulla carne
che abbiamo lasciato in pasto agli altri.

Maria Raffaella Rossi © in Stagioni e Riti ABE 2011

3 thoughts on “Boschi di Maria Raffaella Rossi

  1. Ho letto le tue parole più volte e mi son piacevolmente perso dentro di esse. Per quanto possa valere un mio commento, complimenti, cercherò al più presto di leggere tutto e aspetterò qualcosa di nuovo. Buona giornata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...