Eternamente di Maria Raffaella Rossi

Avevi il cuore del serpente

che aspettava di cambiare la pelle.

L’estate rifletteva su quella cerea pelle

che attirava il mio sangue verso un paradiso

che tu trasformavi in geenna.

E il silenzio interrotto dalle tue dita

raschiava sul labile rumore dei tuoi baci assenti.

L’estate era solo un passaggio

tu una bellezza perversa

e io un vizio divenuto sepolcro.

Maria Raffaella Rossi © Stagioni e Riti, ABE 2011

7 thoughts on “Eternamente di Maria Raffaella Rossi

  1. come fa una ragazza cosi giovane a “sentire” delle cose cosi profonde e forti? una perla rara in questo mare di banalità scritte e vissute dai comuni mortali. complimenti dea.

      • la sofferenza,il sacrificio,essere all’inferno e sentirsi in paradiso,sentile l’acre odore della pelle segnata e umiliata e il sapore della contaminazione sulle papille e avere quella crudeltà addosso,sempre sognata,desiderata ma sorprendentemente superiore ai limiti che pensavamo di avere.la sofferenza,quella che tutti rifuggono in favore di risate a squarciagola di intere giornate inutili e vuote.volare restando immobilizzati da catene reali che spietatamente stringo e appesantiscono ogni nostra inutile decisione.chi ha stabilito che risiede nel piacere la gioia? chi ha stabilito che l’inferno non possa essere il paradiso, perché l’uomo in quanto umano non ha diritto di essere animale asservito ai sensi che imperiosamente sopraffanno la mente razionale?il sacrificio,il non essere,essendo più di coloro che credono di essere più in alto. la sofferenza,se il corpo la ripudia,l’anima ne gioisce e ne trae nutrimento per crescere e arricchirsi.profondità della sicura insicurezza di non sapere fin dove si arriverà,il rischio di non riemergere dall’abisso immorale.la perversione di spegnere il cervello e non sapere fin quando si resisterà alla animalità tanto cercata,disperatamente,incomprensibile alla massa.la sofferenza senza di essa si è miseri vegetali credendo di conoscere le virtù.

  2. Pingback: Eternamente di Maria Raffaella Rossi « Nuance

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...