Dalle partenze alle assenze di Maria Raffaella Rossi

Ho aspettato a lungo
il passaggio di un treno.
Ero pronta per partire
dieci ore prima dell’arrivo.

Avevo lasciato una sigaretta
davanti la porta di casa tua.

Sei arrivato alla stazione
senza sigaretta

con una scatola consumata.

Non ho avuto il coraggio di aprirla.
Ho preferito aspettare dieci ore
prima di partire.

Il treno è partito
con le dieci ore rimaste nella nostra scatola
i giorni persi a rincorrerci
e il coraggio mancato
di trasformare le ore in giorni
che dovevi usare per fare l’amore.

© Maria Raffaella Rossi 
Non è la rosa a possedere le spine.
Sono le spine a volersi aggrappare alla rosa.
© Maria Raffaella Rossi 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...