Venature di Maria Raffaella Rossi

Mi accasciai

con le mie membra al tuo cospetto.

Mi accasciai sul pavimento

guardandomi le mani

tra le venature del marmo

e le mie vene sfumate.

Mi accasciai:

fu un tremendo martirio

resistere al tuo odore. 

 

© Maria Raffaella Rossi – tutti i diritti riservati – 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...