Frutta proibita

Sono sola con un dolce pensiero
(questo inizio non mi piace 
ma il pensiero è dolce veramente).
Sono sola con dolce pensiero
si
di giorno, di notte, all’alba e al tramonto.
Hai presente la frutta degli orti altrui,
quella che vorresti rubare
mentre cammini sotto il sole
e la desideri così tanto perché
è fresca, naturale, senza conservanti
ma con tanti parassiti?
La frutta intoccabile:
sulla frutta proibita
hanno scritto già tante fesserie,
una in più non fa male a nessuno
perché quella frutta
o la rubi 
o resti per sempre con l’acquolina in bocca. 

Maria Raffaella Rossi – Frutta Proibita – © 2014 tutti i diritti riservati – 

5 thoughts on “Frutta proibita

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...